Meno di un mese ai mondiali

Dopo il weekend di Seefeld ho ripreso gli allenamenti per recuperare dall’infortunio e trovare la condizione migliore per i mondiali della Val di Fiemme. E’ stato un rientro alle gare molto faticoso. Sono rimasto soddisfatto del salto perché non avevo nessun confronto e pur saltando con margine ero sempre abbastanza vicino ai primi, più o meno sul livello della scorsa stagione. Ho anche avuto un problema con i materiali durante il fine settimana ma ho reagito bene e non mi sono agitato. Ho sbagliato proprio l’ultimo salto, quello di gara di domenica, e quindi sono partito con troppo ritardo per fare una buona prova. Nel fondo è stata dura entrambe le gare ma a differenza di sabato, dove sono partito assieme a Magnus Moan e nel primo giro ho cercato di restare sulle sue code pagando lo sforzo eccessivo, domenica ho potuto gestirmi meglio e ho fatto un po’ meno fatica facendo anche un tempo più basso.

Sicuramente sono ancora lontano dai risultati a cui posso ambire e la strada per arrivarci non è facile anche per questione di tempo. Per questo motivo l’ultimo mese prima dei mondiali sarà molto faticoso e impegnativo. Sono stato felice di rientrare in gara perché ci ha permesso di capire dove si può migliorare e su cosa lavorare negli allenamenti. Da venerdì saremo impegnati in Val di Fiemme fino a martedì prossimo. Il raduno si concluderà con i campionati italiani e per me sarà un’altra occasione per vedere come sto.

A presto!

Questo articolo è stato pubblicato in News. Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Un Commento

  1. gianfranco
    Pubblicato 30 Gen 2013 alle 4:32 pm | Link Permanente

    Grande,grande,grande, nonostante lo stop e la scarsa preparazione sei ancora il numero uno. Questo titolo italiano arriva in un momento molto significativo cioè dopo un periodo di stop e preparazione forzatamente limitata. Conto di essere assieme al tuo fan club a incitarti come l’anno scorso quando però era evidente la tua sofferenza, ma noi tifosi non molleremo mai perchè sappiamo che tu farai altrettanto, l’unico consiglio che mi sento di darti è quello di non volere bruciare le tappe, noi sappiamo aspettare. Un grande in bocca al lupo da Gianfranco di damaar.
    Mandi Ale

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*

Alessendro Pittin